fbpx

I colori CMYK – RGB

Differenza CMYK e RGB

Quando si parla di colori è necessario capire e definire dove poi andranno applicati.

Verranno stampati dei progetti?
Verranno pubblicati online?
Sarà una proiezione? 

Esistono delle differenze infatti tra i colori per stampa (CMYK) e i colori per dispositivi (RGB)

 

CMYK

 

 

 

 

C ciano – M magenta – Y giallo – K nero

Il tipo di colorazione CMYK viene chiamato anche quadricromia, e viene utilizzato dalle tipografie e serigrafie per eseguire stampe su carta o materiali fisici.
A schermo le colorazioni in CMYK appaiono più sbiadite rispetto poi alle stampe effettive, questo perché i dispositivi elettronici utilizzano il colore in RGB. Per questo molti tipografi modificano le impostazioni di visualizzazione del colore dei loro schermi, per rendere uniforme la tonalità di colore tra schermo e stampa.

 

 

RGB

 

 

 

 

R red – B blue – G green

Rappresenta la tipologia di colori adatti alla visualizzazione sui dispositivi elettronici come schermi TV, cellulari, PC, tablet, proiettori, ecc.
Attraverso la fusione di questi 3 colori, si ottengono tutte le scale cromatiche visibili ad occhio nudo.

I progetti realizzati in RGB possono generalmente essere identificati come immagini o video riprodotti su uno schermo.

logo marcoscipioni.com

Affiliato a

LOGO-EMAIL-white

© Copyright 2009 - 2022 marcoscipioni.com | P.Iva: 01447350552